Evento: Spuntino Sardo – 29 ottobre 2017

Siamo lieti di invitarvi allo “Spuntino Sardo”  Domenica 29 Ottobre 2017– ore 12:30 al ristorante tipico sardo “Rustico Cafe” di Five Dock.

ANTIPASTO (*)
Salumi e prodotti sardi
Verdure grigliate, Pecorino, Tartine, Olive
Pane Carasau

PRIMO (*)
Malloreddus alla campidanese
Fregola ai frutti di mare

SECONDO (*)
Pancetta di maiale alla brace
Patate arrosto
Verdure in pinzimonio

DOLCI E DIGESTIVI
Seadas
Caffè e mirto

(*) opzioni vegetariana e no-glutine disponibili

$75 per i soci / $80 per i non soci
$20 per i bambini fino a 12 anni (pasta, fish & chips, cotoletta o pizza; gelato)
bevande escluse. BYO disponibile con corkage

Prenotazioni entro Sabato 21 ottobre 2017

Assunta – 0418 435 834
Luca – 0412 527 819
Marie – 0414 470 060
Tania – 0416 046 708
Teresa – 0411 283 159
Email – sardisydney@bigpond.com

Scarica il menu e tutte le informazioni

Galleria: Ferragosto Italiano – Agosto 2017

Pubblichiamo con piacere le foto scattate al Ferragosto Italiano, la festa italiana più famosa a Sydney, che quest’anno ha celebrato il ventesimo anniversario!

Oltre centomila persone in piazza a godersi gli spettacoli, l’atmosfera e la cucina italiana in tutte le sue forme.

Anche quest’anno la nostra Associazione ha avuto un proprio spazio al ristorante sardo “Rustico Sardo“, che ci ha dato la possibilità di promuovere la nostra bella isola e la sua cultura. Grande successo annunciato del nostro manichino Bainzu vestito con il costume sardo, vero protagonista di decine di fotografie dei passanti!

Galleria: Conferenza Shardana – Agosto 2017

Lo scorso 6 agosto ha avuto luogo la tanto attesa conferenza “Sardegna e Shardana” presso il Club Five Dock RSL a Five Dock (Sydney). Autori l’archeologo sardo Fabio Serchisu ed il presidente onorario dell’associazione FILEF, Carlo Lai – giunti appositamente dalla Sardegna per tenere un ciclo di conferenze che ha toccato Brisbane e Sydney.

Alla presenza di un audience multiculturale di quasi 100 persone, l’archeologo ha raccontato con grande dovizia di particolari moltissimi fatti riguardanti le origini della popolazione sarda dagli albori dell’umanità fino alla civiltà nuragica.

A completamento del racconto, è stato presentato il libro “Shardana e Sardegna” dell’archeologo Prof. Giovanni Ugas, contenente iil frutto di ben 40 anni di ricerca condotta sulle popolazioni che hanno abitato il mare Mediterraneo millenni fa, e che potrebbero avere un forte legame con la popolazione nuragica.

Dopo la conferenza, una copia del libro è stata donata alla nostra Associazione dagli ospiti sardi.

L’Associazione ha ricambiato offrendo loro ed a tutti i presenti un ricco rinfresco, arricchito dai dolci sardi fatti in casa dalle infaticabili signore del Circolo.

Proponiamo di seguito una foto-galleria dell’evento ed un link per scaricare l’abstract in formato PDF. Link: Shardana Conference – Abstract (italiano)

Galleria: Festa della Mamma – aprile 2017

Pubblichiamo con piacere le foto scattate alla Festa della Mamma tenutasi lo scorso 30 aprile 2017 al club CSI a Schofields (NSW). Speriamo che vi piacciano…

Un breve resoconto della giornata.

Seguendo una breve presentazione della Sardegna e della nostra associazione, tenuta dalla presidente Teresa Spada e dal segretario Assunta Tilocca Mieli, abbiamo avuto il piacere di assistere all’esibizione di “su ballu tundu” da parte del gruppo di ballo italo-australiano All About Swing.

Questo si è poi esibito in balli coreografici al ritmo di rock’r’roll e swing, coinvolgendo anche il pubblico.

Gli oltre 150 partecipanti hanno poi potuto gustare un menu ottimamente preparato dallo chef italiano Paolo Gatto.

Le danze sono state eseguite in memoria del nostro amatissimo Salvatore Enna, socio fondatore e membro attivo della nostra Associazione, che ci ha lasciati il 29 aprile 2017.

Meeting annuale delle associazioni sarde d’Australia

Su iniziativa di Fausto Zanda – Presidente del Queensland Sardinian Culture Club (Ulisse Usai) di Brisbane e di Pietro Schirru Consultore – Coordinatore dei Circoli Sardi in Australia, è stata convocata una Riunione delle Associazioni degli emigrati Sardi in Australia. L’incontro si è svolto nella sede del sodalizio dei “Quattro mori” presso Aspley, sobborgo di Brisbane.

Oltre al Presidente Zanda, erano presenti dal Circolo di Brisbane – Giuseppe Mellino, Giuseppe Senes e Graziano Medda (membri del Direttivo); per l’Associazione Culturale e Sociale Sarda di Sydney Teresa Spada (Presidente), Assunta Tilocca (Segretaria) e Rinaldo Mieli (membro del Direttivo) e per la Sardinian Cutural Association di Melbourne Paolo Lostia (Presidente). Al Consultore Schirru è stato dato l’incarico di compilare e distribuire il Verbale della Riunione prima di spedirlo all’amministrazione Assessoriale della Regione Sardegna.

All’ordine del giorno, i punti che sono stati toccati nell’appuntamento hanno riguardato l’analisi e le discussioni relative al Decreto Assessoriale, proposto e presentato da Virginia Mura – Assessore alla Consulta Regionale Per l’Emigrazione, riguardanti la costituzione di un gruppo di lavoro per predisporre un testo di modifica all’attuale Legge Regionale n. 7/91, che riguarda da vicino il mondo dell’emigrazione sarda organizzata.

L’Ingegner Gian Nicola Saba – Responsabile del settore Integrazione Immigrazione e Emigrazione ha distribuito il Decreto a tutti i Circoli Sardi nel mondo, per ottenere qualsiasi osservazione e suggerimento su come rendere la legge più attuabile.

La discussione tra i membri dei circoli sardi in Australia è stata subito molto intensa e coadiuvata dal Consultore Schirru.

E’ stata estrapolata una sintesi in cui in sostanza si chiede alla Regione Sardegna di fare il possibile per dare continuità al lavoro delle associazioni mantenendo un sostanziale contributo economico in modo tale che possa garantire ai circoli di mantenersi in vita per poter continuare l’opera di promozione dell’isola in ogni angolo del mondo.

In particolare il desiderio di tutti i partecipanti è quello che i Circoli possano crescere nell’utilizzo delle moderne tecnologie in modo che anche le nuove generazioni siano coinvolte nei lavori di promozione.

Qualche punto in riferimento al Decreto proposto dalla Mura, rimane ancora da chiarire. In particolar modo sull’utilizzo dei dati personali di ogni socio dell’Associazione. La richiesta del “mondo australiano” poi è quella di avere una regolamentazione della burocrazia che non può essere comunque paragonabile a quella che si utilizza in Europa per le stesse realtà associative.

Va rivisto senza dubbio come dev’essere impostato il funzionamento di un circolo, sia sotto l’aspetto amministrativo sia per le sue attività. D’altronde, la legge ancora in vigore che regolamenta il tutto, è ferma al 1991. Quindi una legge che va ridisegnata ad hoc per l’attualità dei nostri tempi.

Un ringraziamento a Luca Antignano, membro del direttivo del circolo di Sydney, che non essendo potuto presenziare alla riunione, ha distribuito la documentazione necessaria a i presenti per comprendere gli sviluppi sulle tematiche affrontate.

Fra le altre argomentazioni affrontate, Paolo Lostia ha fatto conoscere l’intenzione del Circolo Sardo di Melbourne di pubblicare un volume di ricette tradizionali sarde “raccontate” da donne sarde emigrate, unitamente ad un breve riepilogo della loro storia.

L’idea è stata avallata con soddisfazione dai circoli d Sidney e Brisbane e in tal proposito è stato avanzato un progetto in attesa che la Regione Sardegna dia il suo benestare.

Infine come proposto da Fausto Zanda, i tre Circoli Sardi in Australia hanno votato all’unanimità di organizzare una Conferenza Nazionale dei Sardi in Australia, invitando una pertinente rappresentanza istituzionale della Regione Sardegna. L’ultima si era svolta a Brisbane nel ormai lontano 2004, e dato l’importante flusso migratorio giovanile in costante aumento, si ritiene necessario dover intervenire.

Un sincero ringraziamento al Presidente  Zanda, e il suo Circolo,  per l’ospitalità incluso il pranzo di lavoro.

Articolo di Paolo Lostia, pubblicato su Tottusinpari

Evento: Conferenza Sardegna e Shardana (6 Agosto 2017)

Abbiamo il grandissimo piacere di presentarvi un nuovo evento culturale da non perdere!

La conferenza “Sardegna e Shardana” vi farà scoprire fatti inediti sulle popolazioni nuragiche e l’inaspettato collegamento con i misteriosi “Shardana”, i guerrieri venuti dal mare!

Ospiti dalla Sardegna saranno l’archeologo Fabio Serchisu e il presidente FILEF Carlo Lai, che verranno qui a Sydney appositamente per questo evento.

Segnate la data: Domenica 6 agosto 2017 al Five Dock RSL a Five Dock (Sydney, NSW)

L’evento è gratuito.

Dopo la conferenza offriremo un piccolo rinfresco. Siete pregati di confermare la vostra presenza (RSVP) entro il 29 luglio tramite email o contattando un membro del Comitato (locandina qui sotto)

Sardinia & Shardana
Sardinia & Shardana

Evento: Festa della Mamma 2017

L’Associazione Sarda di Sydney in collaborazione con CSI Club e All About Swing dance group vi invita al….

Pranzo per la Festa della Mamma 2017

Data: Domenica 30 aprile 2017, mezzogiorno
Luogo: CSI Club, 81 South Stret, Schofields NSW

Menu di tre portate preparato dal celebre chef Paolo Gatto del ristorante “SUD”

Si balla (anche ballo sardo) con All About Swing Dance Group

Intrattenimento musicale di Joe Casale

Biglietti
Adulti: $55
Bambini fino a 12 anni: $25

Per acquistare i biglietti contattate:
– Rita Murer (CSI Club) – 0411 058 322
– Teresa Spada (Sardi Sydney) – 0411 283 159
– Assunta Tilocca (Sardi Sydney) – 0418 435 834
o per email:
events@csiclub.com.au
sardisydney@bigpond.com

Attenzione i posti sono limitati, affrettatevi a prenotare!

Evento: Meeting Annuale (AGM) e Tesseramento

L’Associazione Culturale e Sociale Sarda di Sydney ha il piacere di invitarvi al prossimo evento.

Meeting Annuale (AGM) e Tesseramento

Il Meeting Annuale è l’occasione per valutare ed approvare i documenti finanziari relativi allo scorso anno. Non è prevista, in questa occasione, la votazione per il nuovo Comitato.

Data: Domenica 19 marzo 2017
Ora: 10:30 tesseramento e 11:00 inizio del meeting
Luogo: All Hallows Church Hall, 2 Halley St, Five Dock
RSVP: entro il 10 marzo 2017

In questa giornata invitiamo tutti i membri a rinnovare la propria tessera per l’annualità 2017-2018. Questo è un giorno importante per tutti i soci sardi (ed anche i non sardi) per confermare il proprio
legame con la nostra Associazione.

Il rinnovo delle tessere avverrà alle 10.30 subito prima dell’inizio
del Meeting Annuale.

L’iscrizione per un anno è $20

Al termine del Meeting Annuale, serviremo un rinfresco e potremo passare un po’ di tempo insieme.
Per poter partecipare alla giornata in modo appropriato, ti chiediamo di contattare uno dei membri del Comitato indicati qui di seguito entro il 10 marzo 2017:

Teresa Spada 0411 283 159
Tania Palmas 0416 046 708
Assunta Tilocca Mieli 0418 435 834

Speriamo di vedervi numerosi!

‘Smart city’ in Sardegna: Silicon Valley o cavallo di Troia?

La notizia é senz’altro degna di rilevanza: il terzo produttore al mondo di smartphone, Huawei, ha deciso di investire in Sardegna.

L’accordo é stato siglato dalla Regiona Sardegna e dalla multinazionale cinese dopo 18 mesi di trattative e prevede investimenti per oltre 20 milioni di Euro tesi a sviluppare progetti di ricerca sulle ‘smart city’ o cittá intelligenti.

Il concetto di cittá intelligente ha l’obbiettivo di rendere le cittá piu’ tecnologicamente avanzate in aree a tradizionale competenza statale quali: sicurezza, istruzione e sanitá. Oltre alla Sardegna hanno aderito alla proposta di Huawei anche Malta, Hannover, Amsterdam e l’Aja.

In Sardegna il progetto verrá gestito nel parco tecnologico di Pula dai tecnici Huawei in collaborazione con il Centro di Ricerca Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna (CRS4), polo d’eccellenza da sempre all’avanguardia in campo tecnologico che realizzó nel 1993 il primo sito internet italiano.

A dimostrazione dell’importanza senza precedenti dell’accordo e prima volta nella storia, il premier cinese Xi Jinping é arrivato in Sardegna incontrando il premier italiano ed il presidente della regione Sardegna a porte chiuse a confermare la grande volontá di collaborazione anche a livello politico.

Il presidente Pigliaru ha espresso una viva soddifazione per l’accordo che dovrebbe portare a ricadute estremamente positive nel campo dell’occupazione oltre che attrarre a cascata ulteriori investimenti nell’isola.

Nonostante la notizia possa sembrare positiva su molti fronti, specialmente su quello delicato dell’impiego, sorgono dubbi sulla pericolositá strategica di affidare ad un’azienda straniera la gestione di aree nevralgiche al funzionamento di uno stato ed al benessere dei suoi cittadini. Tanto piú che non sono ancora stati sciolti i dubbi sulla reale struttura corporativa del colosso cinese fondato da un ex ufficiale militare legato al partito comunista cinese.

Oltre alla nebulositá su chi di fatto controlli l’azienda, il fatto che Huawei in Cina operi sia nel reparto militare che civile ha spinto gli Stati Uniti a rigettare ripetutamente Offerte Pubbliche di Acquisto (OPA) da parte dell’azienda di entrare in vari settori nodali del mercato statunitense.

Nonostante le offerte della compagnia cinese fossero decisamente piú alte delle proposte dei competitors, il Permanent Select Committee on Intelligence degli Stati Uniti ha ritenuto doveroso bocciare le OPA di Huawei adducendo la possibilitá di gravi pericoli per la sicurezza nazionale quali minacce di spionaggio industriale e violazioni di cyber security che la presenza dell’azienda avrebbe potuto comportare.

Fonti:

Video: Alghero su “Parola di Pollice Verde” del 12/11/2016

In questa puntata di “Parola di Pollice Verde“, andata in onda su Retequattro il 12 novembre 2016, si parla di Alghero.

Nella puntata ci attende una visita di 45 minuti attraverso le bellezze della Riviera del Corallo e le sue eccellenze quali l’olio extra vergine DOP dell’Oleificio San Giuliano ed il vino “Akenta” della Cantina Santa Maria La Palma maturato sul fondo del mare e periodicamente raccolto dai sub del Blue Service Diving Centre.

Immancabile la visita al Parco Regionale di Porto Conte e a uno dei migliori agriturismi della zona, il “Barbagia“.

Vi invitiamo a prenderne visione a questa pagina: Link

Associazione Culturale e Sociale Sarda di Sydney